Free Call +39 349 44 22 580

REGIONE LAZIO | Bando sisma Danno economico. Contributo a fondo perduto fino al 100% per sostenere la ripresa del tessuto produttivo dell’area della provincia di Rieti colpita dal sisma.

Area Geografica: Lazio
Scadenza: BANDO APERTO | Scadenza il 28/11/2019
Beneficiari: Micro Impresa, Grande Impresa, PMI
Settore: Turismo, Servizi/No Profit, Commercio, Artigianato
Spese finanziate: Opere edili e impianti, Attrezzature e macchinari
Agevolazione: Contributo a fondo perduto
Dotazione Finanziaria: € 4.508.000
 
Descrizione completa del bando

L’azione è messa in atto al fine di sostenere la ripresa del tessuto produttivo dell’area colpita dagli eventi sismici dell’agosto e dell’ottobre 2016 e del gennaio 2017, tramite la concessione di aiuti alle imprese che abbiano subìto un danno già operanti al 24 febbraio 2016 nel territorio della Provincia di Rieti nei quali sono ubicati i 15 comuni rientranti nel cratere sismico.

Soggetti beneficiari

I soggetti Beneficiari degli Aiuti previsti sono le imprese, in forma singola, inclusi i Liberi Professionisti, titolari di partita IVA, già operative nel territorio della Provincia di Rieti al 24 febbraio 2016. I suddetti beneficiari dovranno inoltre essere in possesso dei segunti requisiti.

a) Localizzazione nella Provincia di Rieti:

  • per le imprese iscritte al Registro delle Imprese: presenza di una o più unità produttive, risultanti dal Registro delle Imprese;
  • per le imprese non iscritte al Registro delle Imprese: luogo d’esercizio dell’attività di impresa, come riscontrabile dal certificato di attribuzione della Partita IVA;

b) attività economica esercitata:

  • imprese iscritte all’Albo delle Imprese Artigiane: tutti i settori (fatta eccezione per quelli dell’agricoltura primaria, della pesca e dell’acquacoltura che non sono ammissibili);
  • imprese non iscritte all’Albo delle Imprese Artigiane: specifici settori individuati nell’allegato 1 del Decreto 1I agosto 2017 e riportati nell’Avviso;

c) riduzione del fatturato non inferiore al 30 per cento.

Tipologia di interventi ammissibili

I costi ammissibili sono i “costi della produzione” sostenuti dalle imprese in due esercizi consecutivi (scelti dall’impresa beneficiaria) tra il 2017 e il 2020, entro il limite massimo della Riduzione del Fatturato. 

I costi ammissibili sono i costi della produzione, con i quali si intendono:

  • per le imprese tenute alla pubblicità del bilancio, i costi sostenuti dall’impresa beneficiaria nell’esercizio di riferimento quantificati come totale dei costi della produzione;
  • per le imprese beneficiarie non tenute alla pubblicità del bilancio di esercizio nonché per le imprese beneficiarie che operano in regime forfettario e per le imprese beneficiarie esercenti attività agrituristica, gli equivalenti costi desumibili dalla dichiarazione dei redditi.
Entità e forma dell’agevolazione

L’Aiuto è un contributo a fondo perduto nella misura del 100% dei costi ammissibili sostenuti dall’impresa beneficiaria in due esercizi consecutivi tra il 2017 e il 2020, a scelta dell’impresa stessa.

Scadenza

28 novembre 2019


P.S. cerchiamo sempre di fare del nostro meglio. Tuttavia, non si è responsabili di eventuali errori o incompletezza del contenuto. 

ORA HAI 2 OPZIONI:

1. RICHIEDI UNA CONSULENZA DI UN ESPERTO A PAGAMENTO

RICHIEDI UNA CONSULENZA A PAGAMENTO

2. CONTATTA GRATIS UN ESPERTO

(Descrivi brevemente la tua Idea/Esigenza ed indica il bando di tuo interesse, sarai ricontattato al più presto!) 

NON DIMENTICARE DI INSERIRE NEL MESSAGGIO IL TUO MIGLIOR RECAPITO DI TELEFONO

    Add Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    tredici − 12 =